Con i miei occhi, una mostra nel cuore del Mercato di Testaccio

 

I creativi presentano:

Con i miei occhi
Uno sguardo esclusivo sul Mercato Testaccio

Mostra fotografica – Mercato Testaccio
Via Galvani, Roma
17 dicembre 2015 – 7 gennaio 2016
Inaugurazione giovedì 17 dicembre 2015 ore 11.00

Autori:
Alessandra B., Alessandro T., Antonio C., Laura B., Marco C., Margherita M.,  Massimo S., Matteo P., Melania M., Simona B., Vanessa P., Anna Lucia B., Flavia G.

a cura di Teresa Mancini

” …E’ un cammino fotografico che faccio ormai da quattro anni, quello con gli allievi del corso di Fotografia che frequentano il Centro Diurno della Cooperativa O.S.A di Roma. Un percorso fatto di scoperte reciproche e di continue sperimentazioni. L’entusiasmo caratterizza le nostre lezioni e sapere che dinanzi a me ho sempre un pubblico attentissimo e curioso mi sollecita a continuare a proporre loro temi che riguardano il contesto urbano romano  e le interazioni tra le

©ph Matteo 2015- I Creativi- Con i miei occhi

©ph Matteo 2015- I Creativi- Con i miei occhi

persone che lo vivono. Stile Urbano, prima, una mostra fotografica itinerante presentata per la prima volta a Roma presso la sede del Sindacato libero Scrittori Italiano e poi proposta in altri luoghi come la Civica Biblioteca del Pigneto ed ora sempre a Roma,  esporranno al Mercato   Testaccio la loro ultima ricerca fotografica.
I fotografi presentano dal 17 dicembre sino al 7 gennaio 2016, il loro lavoro di un anno svolto nel cuore del Mercato Testaccio,  esponendo ben 26 fotografie  80×60, in bianco e nero, che rappresentano gli sguardi cercati e “fermati” in uno scatto .
Mattinate condivise, persone incontrate. Sorrisi, per i miei e per i tuoi occhi.  Storie di persone conosciute da poco, tante le giornate passate a fotografare i commercianti di Testaccio:
“Ancora uno scatto e ancora, di nuovo, per mettere meglio in evidenza il tuo lato migliore… e per mostrarti cosa vedo …Con i miei occhi.”

Teresa Mancini

Ecco cosa hanno saputo vedere con i loro occhi i Creativi, che con il contributo professionale della fotografa  Teresa Mancini e l’aiuto degli operatori del Servizio Semiresidenziale di Via Q. Majorana, hanno immortalato nei loro scatti i commercianti del Mercato Testaccio, pronti con tanta pazienza e attenzione a mostrarsi con il sorriso più bello, per regalare a questi fotografi uno sguardo esclusivo.
Della loro esperienza gli autori raccontano:

“Girovagando tra i banchi abbiamo iniziato a fare le fotografie  ai commercianti, instaurando pian piano con loro un rapporto di amicizia.
Le uscite presso il Mercato Testaccio hanno rappresentato per tutti noi un’ occasione per trascorrere ore piacevoli in compagnia di persone nuove.
Abbiamo gradito la gentilezza dei commercianti. (Marco)
Abbiamo creato un buon rapporto con i commercianti che sono stati con noi gentili e disponibili. (Massimo).
I commercianti sono stati molto gentili, sorridevano davanti alla mia macchina fotografica. (Alessandra)
Con noi sono stati molto gentili, parlandoci e spiegandoci il loro lavoro. (Margherita)
Ho trascorso una bella e serena giornata, diversa dalle altre. (Laura)
E’ stata una meravigliosa esperienza, emozionante. (Alessandra)
La fotografia è diventata per noi  una grande passione, ci fa sentire orgogliosi e soddisfatti di noi stessi .”

Il risultato: il Gruppo tra tante fotografie realizzate ne ha selezionate ben 64, tutte interessanti e dense di significato; di quelle scelte ne sono state ingrandite 26, due scatti per ciascun autore, utili per farne una mostra che desse a tutti, ai fotografi, ai commercianti ed a coloro che guardano passando, la possibilità di spartire attimi, pensieri con il desiderio, da parte degli Autori, di esserci nella vita di ciascuno.

La scelta stilistica è stata quella del bianco e nero e il mezzo usato da ciascun fotografo è consistito in una macchina fotografica digitale compatta, usata nei modi più personali. Non stiamo in questo caso a determinare la qualità tecnica dell’immagine scattata ma l’essenza di ogni fotografia. E qui di contenuto ce n’è tanto. E’ lo sguardo degli autori che risulta importante in queste immagini, è la capacità di ognuno di loro di attrarre attenzione e di creare interazioni con le persone fotografate.

L’intento che il Gruppo continua a perseguire anche attraverso la mostra Con i miei occhi, è quello di rendere partecipi più persone possibili al loro progetto di ricerca che porta con sè un forte messaggio sociale: l’integrazione tra persone con esperienze diverse e diverse abilità.

Gli autori, con la mostra fotografica Stile Urbano, dopo il loro esordio a Roma presso la sede del Sindacato Libero Scrittori Italiani, hanno presentano la stessa anche nella Biblioteca Goffredo Mameli,  presso il Lanificio 159 durante la manifestazione d’arte Aracne e quest’anno anche a Magliano Sabina (RI),  in occasione della manifestazione fotografica Mostre Diffuse, Le Tante Facce del Colore – L’uomo e il territorio, i colori e l’ambiente.
Oggi sono qui con le loro fotografie in esposizione e già progettano ancora tanto altro lavoro fotografico.

,