Le Tante Facce Del Colore: Francesco Rinaldi nelle sue Fotografie Racconta l’Abbandono

Il progetto fotografico I Colori dell’Abbandono, di Francesco Rinaldi, è nato in Basilicata ma col tempo si è esteso all’intera Italia Centro-Meridionale.

Le Tante Facce del Colore - L'uomo e il territorio, i colori e l'ambiente, Ph Francesco Rinaldi- I Colori dell'Abbandono

Le Tante Facce del Colore – L’uomo e il territorio, i colori e l’ambiente, Ph Francesco Rinaldi- I Colori dell’Abbandono

Questo reportage sui luoghi ed i colori dell’abbandono  è già stato presentato da Francesco Rinaldi in occasione di  SpelloPhotoFest Outside ma lo ha voluto riproporre a Magliano Sabina per Le Tante Facce del Colore – L’uomo e il territorio, i colori e l’ambiente poichè il paesaggio con le sue necessità urgenti è uno dei temi della sua poetica.

L’abbandono da parte di intere cittadinanze di paesi è un fenomeno particolarmente vivo in Italia, dove, secondo gli ultimi censimenti, su 6000 paesi in via di sparizione ben 2831 sono a imminente rischio estinzione visto che più della metà della popolazione mondiale vive nelle città. Il fenomeno si registra maggiormente lungo l’Appennino italiano, nei paesi ben descritti da Paolo Rumiz, Mauro Corona, Tonino Guerra, Franco Arminio, etc..

Così riscoprire questi luoghi, definiti da Roberto Peregalliex luoghi senza possibilità di redenzione” seguendo ”un’estetica dell’abbandono”, ha indotto Francesco Rinaldi a riflettere non solo sulla memoria e il senso di perdita del passato, ma anche su un possibile destino comune che si prospetta prossimo per tanti altri piccoli centri; attraverso un linguaggio per immagini, il fotografo coglie i colori, le suggestioni, gli oggetti, il fascino delle rovine: scampoli di vita lasciati incustoditi di una ventina di paesi abbandonati nel centro sud Italia, tra Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria.
Tutto questo ci riporta alla necessità di recuperarne non solo la memoria ma anche di ridare loro vita.

Fotografo di beni culturali e d’arte, Francesco Rinaldi ha ottenuto incarichi e riconoscimenti di prestigio da parte di enti universitari e di ricerca di ambito nazionale e internazionale (Università, British Museum di Londra, Fototeca Hertziana di Berlino, World Art Museum di Pechino). Al suo attivo circa 50 pubblicazioni su libri d’arte, archeologia e turismo.