Connecting People: la fotografia, un esperimento umano ben riuscito

La mostra fotografica Connecting People, è un’esortazione a collegarsi tra persone con il più antico dei sentimenti: la simiglianza, che spinge a cercare nell’altro, se stesso o ciò che si desidererebbe per se.

Il Centro Fotografico Blow Up, presenta a Roma, presso la libreria Koob,  la mostra Connecting People. Un’esortazione a collegarsi tra  persone con il più antico dei sentimenti: la simiglianza, che spinge a cercare nell’altro, se stesso o ciò che si desidererebbe per se. Quella sana curiosità che fa comprendere il mondo attraverso gli altri, sguardi speciali che creano immagini.

Quindi non un collegamento attraverso le moderne tecnologie ma tra sensi comuni di persone qualunque.

Centro Fotografico Blow Up, Connecting People_Il Centro Fotografico Blow Up è un esperimento ben riuscito di persone che attraverso un approccio amatoriale evoluto della conoscenza fotografica si incontra nei luoghi più disparati per parlare di un argomento comune, appunto, la passione per la fotografia. Si tratta di un’associazione che da anni, ovvero dal 1984, disserta davanti ad un buon bicchiere tra accaniti confronti, e sguardi incuriositi di terzi e produce materiale culturale dove il discorso fotografico rafforza il rapporto umano. Tra di loro e verso gli altri. Mostre organizzate, corsi di ogni genere, e concorsi nazionali a tema, mostre mercato e incontri con esponenti della fotografia romana.

Questo appuntamento con Connecting People è l’occasione per conoscerli e leggere il materiale fotografico prodotto da G. Bertoldi, E. Ponte, M. Romualdi, A. Santini, C. Scuderi.

La mostra, visibile presso la Libreria Koob, in via Luigi Poletti, 5- Roma, rimarrà aperta sino al 4 Dicembre 2013,  con il seguente orario: Lun 16.00/20.00, da  martedì a sabato 10.00/20.00 .

Per informazioni sulla mostra: info@koob.it ; tel 0645425109 – 06455554487

Il Centro Fotografico Blow Up, può essere contattato agli indirizzi e-mail, blowup84@yahoo.it, oppure info@fotoblowup.org

,